IL PANE INTEGRALE! Alla scoperta del pane e ricetta per farlo buonissimo!

Share
Embed
  • Published on Dec 12, 2018
  • A voi piace il pane? Io ne vado matto!! Oggi vediamo la sua storia, i suoi pro ed i suoi contro, le sue proprieta’ nutritive e soprattutto vi do la mia ricetta.
    **********************************************
    #salute #pane #healthmefood
    **********************************************
    Seguimi sui Social o sul mio sito internet.
    website: www.healthmefood.com/
    Facebook: healthmefood/
    Instagram: healthmefood78
    Canale di Stefano Vendrame: tvclip.biz/user/SpazioPodcast
    Video sul pane di Stefano Vendrame:
    tvclip.biz/video/QsHLrHH__mc/video.html
    **********************************************
    Oggi vi parlo di uno degli alimenti piu’ conosciuti al mondo. Il PANE.
    Un prodotto fatto da ingredienti semplicissimi, quali acqua, farina, lievito e sale, ma che ne produce un prodotto complesso.

    Il pane e’ uno di quegli alimenti che esiste dalla notte dei tempi. Anche gli uomini primitivi erano soliti preparare una versione piu’ semplice del pane moderno. Infatti, erano soliti macinare i chicchi di grano fra due pietre per poi mischiare la polvere ottenuta con dell’acqua per poi cuocere il mix ottenuto sul fuoco. Possiamo definirlo il pane 1.0, per usare una terminologia informatica
    E’ pero’ durante il peridio Egizio che il pane comincia a prendere la forma e le metodologie odierne. Infatti, alcune fonti storiche sostengono che i primi esperimenti sulla lievitazione furono iniziati dagli egiziani
    Successivamente durante il periodo greco e poi durante quello romani il pane comincia ad essere anche aromatizzato con erbe e condimenti. Ad esempio, il pane al latte fu’ appunto inventato dai greci.
    Durante l’epoca rinascimentale fu introdotto l’utilizzo del lievito di birra. La storia, o la leggenda, narra che una serve fece distrattamente cadere della birra in un impasto, ma non disse niente per paura di essere punita. Il pane che ne venne fuori fu molto piu’ morbido ed aromatico.
    Sinceramente non so se sia una storia vera. Non ho approfondito. Se voi ne sapete di piu’ in merito, fatemelo sapere nei commenti
    Il pane passa attraverso semplici passaggi operativi.
    - L’impasto, dove gli ingredienti vengono miscelati assieme
    - la puntatura, nel quale l’impasto viene lasciato riposare
    - la spezzatura e formatura, nel quale si formano i pani da utilizzare per le varie forme di pane
    - la lievitazione, nel quale i batteri consumano gli zuccheri del composto sviluppando anidride carbonica e facendo raddoppiare o triplicare il volume dell’impasto
    - la cottura, nella quale i prodotto viene finalmente trasformato in qualcosa di commestibile
    La scelta del tipo di farina da utilizzare e’ prettamente legata al gusto personale, a meno che non cerchiate farine senza glutine, perche’ siete affetti da celiachia.
    Ci sono le farine di frumento, di segale, di farro, di riso o di mais oppure anche utilizzarne un mix diverso.
    La cosa importante e’ che siano farine integrali.
    E si perche’ e’ proprio qui il nocciolo della questione
    Le farine bianche sono state catastrofiche in termini nutrizionali, in quanto per motivi prettamente commerciali hanno denaturato un prodotto cosi buono e nutriente, trasformandolo in un prodotto nutrizionalmente pessimo.
    Per capire di cosa stiamo parlando dobbiamo prendere in considerazione il chicco di grano che e’ formato da diversi strati
    1 - Il GUSCIO che e’ la parte piu’ esterna del chicco
    2 - La CRUSCA, che contiene vitamine del gruppo B, Sali minerali, fito composti, fibra insolubile e proteine
    3 - il GERME, che contiene i lipidi come omega 3 ed il precursore della Vitamina A il betacarotene
    4 - ENDOSPERMA, che contiene principalmente zuccheri sotto forma di Amido

    I metodi di macinazione moderna fanno rimanere all’interno delle farine, solo es esclusivamente l’endosperma. Per cui mangiare pane oggi significa praticamente, come dice Stefano Vendrame, prendere una zuccheriera a mangiare zucchero a cucchiaiate. Niente di piu’ e niente di meno questo e’ il tipo di pane che tutti i giorni e’ sulle nostre tavole. ZUCCHERO.
    La motivazione di questa tecnica di lavorazione e’, come dicevo prima, prettamente commerciale.
    Infatti, il germe contenendo lipidi tende ad irrancidire durante lunghi tempi di conservazione. Cosi come fano tutti gli oli.
    Le farine bianche, mancando di questo elemento, si conservano invece per periodi di tempo molto piu’ lunghi, dando un forte vantaggio all’industria alimentare
    Ecco perche’ noi vi consigliamo solo ed esclusivamente farine integrali.

    Wheat-kernel_nutrition.svg: Jkwchuiderivative work: Jon C [CC BY-SA 3.0 (creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0) or GFDL (www.gnu.org/copyleft/fdl.html)], via Wikimedia Commons
    Dati Nutrizionli utilizzati tramite software Nutritics e Banca dati Svizzera sugli alimenti dell’Ufficio Federale della Sicurezza Alimentare e Veterianria (last accessed 09/12/18)

Comments • 10

  • Marco Bovo
    Marco Bovo 8 months ago

    La leggenda della serva che versa la birra ed impasta tutto è una leggenda come quella della creazione del panettone od altro. Penso invece che molte persone, soprattutto al nord Europa, decisero di attingere ad una fonte di acqua pulita, ovvero la birra ed altri liquidi. Una prova del nove è che in paesi nordici, ci sono pani di tipi e gusti diversi. Comunque bel video. Ormai grazie a te ed a Stefano Vendrame uso la farina bianca solo per impanare, anche se, il pangrattato è comunque un buon sostituto

    • Health me Food
      Health me Food  8 months ago

      +Marco Bovo grazie mille per i complimenti. Effettivamente ha un sapore di leggenda. Ma è molto romantica come cosa? Per la farina bianca sono perfettamente d'accordo con te. Anch'io la uso solo per farmi il pan grattato in casa oppure al massimo aggiunta in minima quantità per rendere più elastico l'impasto delle pizze. Massimo 50 grammi sui 600 grammi di farina totale. Se hai feedback anche negativi, sono benvenuti. Io sono ancora un novizio qui su TVclip. 😊

  • Daniele D'Argenio
    Daniele D'Argenio 9 months ago +1

    Grande. Ti seguo spesso su Instagram, i tuoi video sono molto interessanti

    • Health me Food
      Health me Food  9 months ago

      😊 grazie mille

    • Daniele D'Argenio
      Daniele D'Argenio 9 months ago +1

      Sarà un piacere seguirti. Gli argomenti sono interessanti e li tratti molto bene. La qualità a mio modo di vedere è già buona. Continua così 😁

    • Health me Food
      Health me Food  9 months ago +1

      Grazie mille. Mi fa piacere avere un riscontro positivo. Gli alimenti che menzioni, sono tutti in programma per avere un video dedicato, così come integratori alimentari eccetera. E sinceramente non vedo l'ora di poterli registrare. Il canale è operativo solo da agosto 2018. Per cui i contenuti sono pochi. Ma cresceranno, e spero che anche la qualità possa crescere

    • Daniele D'Argenio
      Daniele D'Argenio 9 months ago +1

      Capisco. Infatti anche io preferisco sia pasta che pane e soprattutto riso integrale. Sarebbe bello saperne anche di più sui legumi , se si possono abbinare con la pasta ecc..
      E anche qualche video sulle proteine 😁
      I miei sono feedback, perché sembri molto preparato. È un piacere apprendere qualcosa di nuovo.

    • Health me Food
      Health me Food  9 months ago +1

      @Daniele D'Argenio si certo. Sempre per le stesse problematiche che si ha col pane. Si mangia semplicemente zucchero. Ma per il pane è più semplice da un punto di vista sensoriale. Il sapore della pasta integrale è molto forte. Per cui mi oriento molto sul riso integrale. Ho in programma di fare anche video su pasta e riso entro febbraio. I prodotti integrali sono sempre più densi in termini nutrizionali